Il DivX 5.x
shop software
Home Shop Software Forum Guide Le Vostre Guide FAQ    
 ^ Le Guide
NeoDivX 9.3
L' Xmpeg
L' IniEditor
L' EasyDivX
Il VirtualDub
Il Vidomi
Il VCD
Il NanDub
Il MicroDVD
Il GordianKnot
Il FlaskMpeg
Il DVD Decrypter
Il Bit-Rate Calculator
I SVCD
Ffmpeg Reference
DVDx 2.1
DVD Reaper
Da DVD a ratDVD
(S)VCD con bbMPEG 1.24b18 e FlaskMpeg
 ^ Gli Articoli
Xvid Vs. DivX 5
Ogg Vorbis
MovieJack, DivX Duplicator
La guerra dei Codec
L' Xvid
Il DivX 5.x
Il DivX 4.x
Il DivX
DVD -> DivX MP3 ( Parte 2 )
DVD -> DivX MP3 ( Parte 1 )
DivX 4 Vs DivX 5
Da Wmv in formato DivX
Da DVD a DivX (Mp3)
Da DVD a DivX (Ac3)
Avisynth 1.0 (Beta 3)
(S)VCD con Nero
 ^ Le Vostre Guide
 > Backup di un DVD-9 in ..
 > Guida - Pinnacle DC10+
 > Backup Dvd con Dvd2one
 > Da DV a DivX
 > Comprimere con Gordian..
 > Dal Dvd al DiVX per Ps..
 > Guida ai formati video..
 > DivX con audio AC3, DT..
 > DivX di qualità
 > Guida al Resize di un ..
 > Guida da DVD a Divx + ..
 > Il NeoDivx 9.2
 > Da DVD a DivX
 > DVD to divx+mp3 v.2
 > Come creare un DivX
 > Divx Factory 2.0
 > Il Divx 4 video codec
 > Da DvD a DivX in Ac3
 > Il Virtual Dub
 > Convertire DVD in DivX..
 > DivX Spettacolari
 > Guida DivX
 > Guida (S)VCD
 > DivX Super test
 > Da DivX a VCD
 > Cut Join di un file AV..
 > Il NeoDivX
 > Masterizzazione in Ove..
 > Guida per l'AutoRv9
 ^ Top 10 Download
DVD Decrypter 3.5... 380053
XviD 255038
VirtualDub EXP 243000
DVDX 194894
XviD Video Codec 185744
DVDX 184276
TMPGEnc 158773
Radium Mp3 Codec 154237
Divx Video Codec 3.. 153793
AC3 Filter 140289
Il DivX 5.x
Software Utilizzato :
DivX 5
DivX 5 Pro

Autore :
Jack

Come impostare il nuovo codec video targato divx ? Quali sono le novità apportate a questo nuovo formato di compressione video ? E' meglio installare la versione normale o la versione Pro ?
Questa guida vi aiuterà a rispondere a queste domande e vi spiegherà tutti i parametri del divx 5.0. Prima di tutto devo riferirvi che la versione 5.0 essendo la prima " release " ha ancora qualche " problemino " per questo sono fiducioso in un prossimo aggiornamento del codec che risolverà i bug presenti nella prima versione. 
Passiamo ora al dunque ... ed analizziamo le principali differenze tra la versione normale e la versione Pro :


 Versione DivX DivX Pro
 I-VOP, P-VOP x x
 B-VOP   x
 Encoding in qualità base x x
 One-pass VBR ( Bitrate Variabile ) x x
 Encoding in più passi ( multi-pass encoding ) x x
 Possibilità di selezionare il numero di key-frame x x
 Inserimento key-frame Automatico x x
 Rilevamento automatico della scena x x
 Patent-pending rate control algorithm x x
 5 livelli di qualità di compressione predefiniti x x
 Quarter Pixel   x
 Compensazione globale delle scene   x
 Psychovisual Enhancments x x
 Integrated patent-pending pre-processing   x
 Integrated inverse telecine   x
 Integrated de-interlacing   x
 Integrated resizing   x
 Integrated cropping   x
 Intelligent inverse telecine/de-interlacing   x
 Conversione da AVI a DivX MPEG-4 x x
 Risoluzione qualsiasi intero multiplo di 4 fino a 1920x1088 qualsiasi intero multiplo di 4 fino a  1920x1088
 Bitrate > 20 Kbps > 20 Kbps

Come si può ben vedere dalla tabella le differenze tra la versione normale e la versione Pro non sono sostanziali, ma secondo i tecnici di divx.com la seconda implementa una velocità di compressione più elevata rispetto alla prima ed esegue una migliore compressione delle immagini anche a basso bitrate. Per la comprensione di ogni singola funzione vi rimando ai passi successivi della guida. Iniziamo a vedere ora come configurare il codec dal suo menù ( è stato preso in considerazione il divx 5 pro, i parametri sono gli stessi della versione normale eccetto le funzioni avanzate che vi appariranno oscurate nella versione normale ) :


1)  DivX Codec
Il primo pannello è quello delle impostazioni principali del codec, divideremo lo studio di questa finestra in cinque parti

a) Bitrate :
In questo primo menù và selezionato sia il metodo con cui va compresso il filmato, sia il valore del bitrate da impostare. Il divx 5 comprende diversi metodi per la compressione video, analizziamoli separatamente :


1-Pass : Il codec comprime secondo un valore approssimativo ( Variabile ) del bitrate, in questo modo nelle scene statiche  verrà  utilizzato un bitrate basso, mentre nelle scene in movimento il valore verrà alzato. Con questa compressione il bitrate da voi specificato ( nella casella " Encoding Bitrate " ) verrà preso come punto di riferimento, ma non verrà mai preso come valore assoluto.
1-Pass Quality based : In questo caso il valore del bitrate sarà costante, il codec non differenzierà le scene ma comprimerà sempre secondo il bitrate ( Quality ) da voi specificato.
2 - Pass : Sicuramente questo è il miglior metodo di compressione, ma l'operazione è molto più lenta delle precedenti ( il doppio del tempo totale  ). Con questo metodo infatti il codec esegue due operazioni, nella prima ( 2-pass, first pass ) viene analizzato il filmato ( non viene eseguita nessuna compressione ) e scritto il file log, nella seconda avviene la compressione secondo lo stesso metodo del 1-pass ma viene preso come riferimento il file log creato precedentemente ( per ottimizzare il valore del bitrate a seconda delle scene ). Per utilizzare questo metodo bisogna prima lanciare il primo processo ( 2 - pass, first pass ) e successivamente ripetere l'operazione  di encoding eseguendo il 2-pass, second pass ( fase in cui avviene la compressione del filmato ). Se si sceglie questo metodo ( sia nella fase first pass che nella second ) và selezionata la destinazione del log file nella voce " Two pass encoding log-file ". L' opzione MV file serve solo per creare un secondo tipo di log file.

Nei restanti campi vanno specificati i valori numerici del bitrate da assegnare alla compressione.

b) MPEG 4 Tools :
Queste opzioni sono disponibile solo nella versione Pro :

Quarter Pixel : La differenza nella composizione delle scene tra due diverse frame è di solito composta da Blocchi delle grandezza di 8 o 16 pixel. Nella compressione, ogni immagine viene divisa in tanti quadrati ( blocchi ) che sommati formano una griglia completa. Nella compressione viene analizzato lo spostamento di ogni singolo blocco lungo questa griglia. Di solito lo spostamento consentito è di una sola unità  ( da un blocco a quello adiacente ). Con il divx 5.0 questo spostamento  può avvenire fino ad 1.5 unità tale da ottimizzare la compressione fino ad un quarto di pixel. Con questa operazione il filmato risulterà più nitido.
GMC : Con la Global Motion Compensable il codec differenzierà le scene in cui l'immagini subisce rapidi cambiamenti e ottimizzerà la compressione al fine di evitare i " granuli " dovuti al cambio di scena.
Bidirectional Encoding : Nel divx 5.0 è stata introdotta la capacità di utilizzare le B-frames. Le B-frame consentono di prevedere le frame successive del filmato, in questo sarà ottimizzata a priori la qualità della compressione, in questo modo il codec saprà subito quali sono le aree secondarie ( sullo sfondo o statiche  )  del filmato su cui eseguire una alta compressione.


c) Two pass encoding log file :
In quest' area và specificata la destinazione ( nel 2-pass ) del file log, con l' opzione " Protect log/mv files " il codec vi impedirà di sovrascrivere i file log per non cadere in eventuali errori di distrazione.

d) Write DivX MP4 file :
Qui và inserita la destinazione finale del file compresso in formato DivX MP4 ( questa opzione può essere tranquillamente disabilitata visto che il vostro encoder vi chiederà successivamente dove salvare il file )

e) Quick Config CLI :
Il testo visualizzato in questa casella è semplicemente la linea di comando che il codec andrà ad eseguire ( ad ogni opzione del codec è associato un comando ).

2) General Parameters



c) Two pass encoding log file :
In quest' area và specificata la destinazione ( nel 2-pass ) del file log, con l' opzione " Protect log/mv files " il codec vi impedirà di sovrascrivere i file log per non cadere in eventuali errori di distrazione.

d) Write DivX MP4 file :
Qui và inserita la destinazione finale del file compresso in formato DivX MP4 ( questa opzione può essere tranquillamente disabilitata visto che il vostro encoder vi chiederà successivamente dove salvare il file )

e) Quick Config CLI :
Il testo visualizzato in questa casella è semplicemente la linea di comando che il codec andrà ad eseguire ( ad ogni opzione del codec è associato un comando ).

2) General Parameters

Vediamo anche in questo caso le singole aree separatamente :

a) Enable Crop :
In quest' area potete ritagliare le dimensioni del filmato, ad esempio se volete eliminare le bande nere presenti sia sopra che sotto il film, dovete giocare con i valori Crop top e Crop bottom. E' sconsigliato ritagliare il filmato da questa schemata poichè non disponete di una preview, per questo è consigliabile eseguire questa operazione dal vostro Encoding.

b) Enable Resize :
Questa operazione vi consente di ridefinire la grandezza ( in pixel ) del filmato, come per il crop vi consiglio di effettuare questa operzione dal vostro Encoding ( tutti quanti i programmi per la compressione in divx implementano la possibilità di effetuare sia resizing che cropping ). Per quanto riguarda il filtraggio  è consigliabile utilizzare quello Bicubico ( sarà selezionabile solo se effettuate il Resizing da questa schermata ).

c) Psychovisual Enhancments :
Con il divx 5 è stata migliorata l'efficienza di allocare la "Video Data"  per migliorare la qualità dell' immagine. Ad esempio in una scena in cui l'occhio umano percepisce solo una parte dell'immagine ( ad esempio un primo piano ), con il Psychovisual Enhancments il codec risalterà il primo piano, ed effettuerà una alta compressione per lo sfondo. Questo sistema adottato non sarà applicato ad una singola frame ma ad un gruppo di frames tale da rendere l'immagine sempre omogenea. Attivando questo sistema le immagini sembreranno sempre più reali, ma la stessa divx.com ha dichiarato che ( nella versione 5.0 ) ha ancora alcuni bug che causano imperfezioni nel Video.

d) Pre Processing Source :
Molti Video presentano delle imperfezioni causate da una errata cattura o da una loro lunga età. Il pre processing filter utilizza dei segnali digitali per rimuovere il disturbo dalla sorgente video. Il codec utilizza due filtri per eseguire questa operazione : Temporale e Spaziale. Il filtro Temporale perfeziona i pixel nella stessa posizione in una sequenza di frames, quello spaziale filtra l'ambiente ridefinendo i pixel di ogni frame. questo effetto riduce il disturbo prima della compressione del Video alzando la qualità del filmato. Ci sono quattro possibilità di utilizzo di questo filtro :
  1. Light ( Per una sorgente difficile ma non molto rovinata )
  2. Normal
  3. Strong  ( Per eleiminare totalmente le imperfezioni a discapito della dimensione del file )
  4. Extreme
e) KeyFrame :
In ogni filmato và definito il numero di keyframe ( frame chiave ), il divx 5.0 inserisci automaticamente le keyframe ogni volta che vi è un possibile cambio di scena. Per i filmati PAL è consigliato impostare questo valore a 250 ( il codec inserirà una keyframe ogni 10 secondi ).

d) Source Interlace :
Questa opzione è consigliata lasciarla disattivata, poichè i filmati PAL ( italiani ) non hanno una sorgente interlacciata.


3) Advanced Parameters :


Prendiamo in considerazione le singole aree :

a) Data Rate Control ( RC ) :
Il codec DivX 5 utilizza il patent-pending dual asymmetric rate control, questo utilizza un doppio controllo di ciclo per archiviare e ottimizzare il bilanciamento del bitrate a secondo della scena. I parametri per questa funzione sono abbastanza complicati quindi è consigliato lasciare i valori di default. Per i più esperti ecco la spiegazione di ogni funzione :

Maximum and Minimum Qauntizers : Controlla il codice dell' encoder a seconda della sequenza video ( regola il controllo del flusso ). Un basso quantizer genera una migliore qualità ma un più alto consumo di bit ( che influenzano la dimensione del file ), un alto quantizer genera una bassa risluzione me diminuisce il numero di bit utilizzati. Bilanciando i valori si ottiene una ottima qualità dell'immagine pur non utilizzando molti bit.
RC Averaging : Controlla quanto velocemente deve dimenticare il flusso prima utilizzato. Si consiglia di utilizzare valori alti per filmati con scene veloci.
Rate control Down/Up Reaction : Controlla la " reazione " del codec a seconda che una scena sia veloce o meno. Valori alti sono consigliati in scene veloci, ma il processo utilizza molti bit.

b) Data Partitioning :
Partizionare i dati può essere molto utile quando possono generarsi errori di trasmissione, se pensate di effettuare uno streaming video con i vostri filmati in divx è consigliato partizionare il flusso video al fine di evitare gli errori di trasmissione. Se comprimete i vostri filmati solo per uso domestico vi consiglio di lasciare disabilitata questa funzione.

c) Performance/Quality :
Questo rapporto indica il carico della CPU durante la fase di compressione. Per una migliore compressione è consigliato lasciare il valore a quello di default ( slowest ).

d) DivX MP4 Creator :
Il DivX MP4 creator converte un DivX AVI file ( versione 5.0 ) in un Divx AVI MP4 ( Mpeg4 ). Per eseguire questa operazione và caricato il file AVI da convertire nella riga " Input DivX AVI file " e selezionare il nome del file in uscita nella riga "Output DivX MP4 file format". Nella conversione è anche possibile scrivere un file Log che conterrà le informazioni principali del filmato convertito ( risoluzione, framerate, durata, etc ... ).

4) Menage Settings :


In questa schermata potete salvare/caricare le impostazioni del codec, se pensate di riutilizzare delle impostazioni per altre compressioni è consigliato salvarle con il comando "Add codec setting" e successivamente ricaricarle selezionandola dal menu situato a destra.

5) Coclusioni

Le impostazioni del codec 5.0 non sono certo semplicissime ma i risultati ottenuti dopo una  buona compressione sono eccellenti.  Bisogna dire che il codec porta con sè ancora molti bug ( negli Mp4 tools ) che non gli danno la gloria ma comunque utilizzando una giusta impostazione  ( vi consiglio di disattivare questi effetti ) la qualità del video supera qualsiasi livello di compressione fin ora raggiunto con il divx codec. Sicuramente è consigliabile installare la versione Pro che nonostante vi mostrerà quel fastidioso banner ( con qualche trucco può anche essere tagliato fuori ) risulta essere più veloce rispetto alla versione normale. Forse l' unica delusione che il DivX 5 ha portato con se è proprio questo famigerato "Ad-supported", è giusto pagare 30$ per un codec video ? La vostra risposta ora risiede nelle vostre menti .... la mia nelle prossime righe .... NO.

I diritti di traduzione, riproduzione e/o adattamento, totale o parziale, sono riservati per tutti i Paesi. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta, registrata o trasmessa con qualsiasi mezzo, senza previa autorizzazione dei webmaster o dei redattori. Ogni marchio registrato appartiene al rispettivo proprietario. DivX(R) un marchio registrato da DivX, Inc.
web design